Regione Veneto

AVVISO MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LA GESTIONE IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI PER IL QUADRIENNIO SPORTIVO 01/08/2021 - 31/07/2025

Pubblicata il 31/05/2021

PROT. 6626                                                                                                            San Zenone degli Ezzelini,   26.05.2021
 
 
AVVISO
 
MANIFESTAZIONE DI INTERESSE
PER LA GESTIONE IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI
QUADRIENNIO SPORTIVO: 01.08.2021-31.07.2025
 
 
            Il Comune di San Zenone degli Ezzelini intende affidare la gestione dei sotto elencati impianti sportivi per il quadriennio sportivo (dal 1° agosto 2021 al 31 luglio 2025), tenendo conto delle disposizioni previste dagli art. 24, 25, 26 e 27 della L. R. del Veneto n. 8/2015 e considerando che gli impianti sportivi in oggetto sono destinati in primo luogo a favorire la diffusione delle attività motorie e sportive ritenute come importante occasione di crescita individuale e benessere rivolta a tutti i cittadini:
- Campo Sportivo Comunale via Antonio Vivaldi e degli spogliatoi lato sud della palestra comunale di Ca’ Rainati via Don Mario Cancian,
- Palestra Comunale di Cà Rainati di via Don Mario Cancian, compresi spogliatoi di pertinenza, vani accessori e campetti sportivi esterni, con esclusione degli spogliatoi siti al piano seminterrato lato sud con accesso autonomo ed adibiti al calcio,
-  Palestra Comunale del Capoluogo con annessi impianti sportivi esterni e parco comunale,
appartenenti al patrimonio indisponibile dell’Ente e realizzati per la diffusione della pratica sportiva, attività di pubblico interesse strumentale alla realizzazione di una delle proprie finalità istituzionali;
            Ricorrendo i presupposti per cui gli impianti sportivi sopradescritti sono “impianti sportivi privi di rilevanza imprenditoriale” così come definiti dall’art. 4 punto g. della L.R. nr. 8 dell’11.5.2015 che recita “impianti sportivi privi di rilevanza imprenditoriale: impianti sportivi che, per caratteristiche, dimensioni, ubicazione ed utilizzo, sono improduttivi di utili o i cui introiti sono insufficienti a coprire i costi di gestione”, in via principale l’affidamento in gestione avverrà in via preferenziale a società sportive dilettantistiche senza scopo di lucro e associazioni sportive dilettantistiche,  sulla base di convenzioni che ne stabiliscono i criteri d'uso e previa determinazione di criteri generali e obiettivi per l'individuazione dei soggetti affidatari, anche mediante affidamento diretto ai sensi dell’art. 26 comma 2 della L.R. nr. 8/2015, rivolgendosi alle locali società sportive dilettantistiche, quali soggetti di promozione sportiva operanti nel territorio.
            La pubblicazione del presente avviso di manifestazione di interesse è volta a conoscere se le associazioni sportive, iscritte all’Albo delle Associazioni Comunale ed in particolare quelle che dedicano la loro attività principalmente per i settori giovanili, sono interessate alla gestione degli impianti sportivi, con quali modalità e con la dimostrazione delle capacità gestionali.
A titolo informativo si precisa che a carico delle società affidatarie della gestione degli impianti saranno posti i costi per la ordinaria manutenzione, delle spese per il riscaldamento dei locali e dell'acqua calda sanitaria ed i consumi di tutte le utenze quali: energia elettrica, acquedotto/fognatura, gas metano, smaltimento rifiuti, ecc., alla conservazione degli impianti in perfetto stato di efficienza e delle attrezzature date in concessione, salvo il normale degrado, con particolare riferimento alle ritinteggiature necessarie, piccole manutenzioni degli impianti elettrici e termoidraulici, (comprese sostituzioni di lampade, rubinetti, ecc), degli infissi, pavimenti, ecc, alla vigilanza per tutto il tempo d’uso degli impianti sportivi in argomento, alla pulizia dei locali a regola d'arte al fine di garantire le migliori condizioni di igiene, di pulizia e di decoro compreso l’acquisto del materiale di pulizia, alla manutenzione delle strutture di pertinenza (biglietteria, servizi igienici per il pubblico, spogliatoi e servizi atleti, magazzini per le attrezzature sportive e per le manutenzioni, ecc.), della pulizia delle strutture esterne date in gestione e della cura e sfalcio periodico dell’erba, pulizia e raccolta rifiuti, manutenzioni recinzioni e cancelli ed ogni altra struttura esterna,  la pulizia e manutenzione ordinaria degli accessi carrabili e pedonali, dei parcheggi e marciapiedi circostanti la struttura pubblica,  segnalare tempestivamente eventuali danni che la struttura dovesse manifestare, consentire il regolare utilizzo degli impianti sportivi alle scuole pubbliche o per eventi di ogni genere organizzato dall'Amministrazione Comunale e preventivamente concordato, con priorità ad ogni altra attività del gestore, ripristinare eventuali danni arrecati alle strutture, attrezzature ed arredi con eventuale sostituzione, Il corretto smaltimento dell'erba e di tutti gli esiti derivati dalle manutenzioni ordinarie e pulizia,  la manutenzione del campo da calcio sarà eseguita a regola d'arte al fine di avere, in ogni stagione, un tappeto erboso di bell'aspetto, fitto, calpestabile, duraturo e pulito ed adottare tutte le attenzioni ed accorgimenti necessari per ridurre i consumi energetici allo stretto necessario.
 
Canone e costi del gestore: ai sensi dell'art.26, comma 3d, della L.R. nr. 8/2015, il canone annuo fissato dall'Ente ammonta a € 500,00 eventualmente soggetto a rialzo in fase di gara.
Corrispettivo di gestione a carico dell’Amministrazione comunale: l’Ente Comunale, riconoscendo che tali impianti per le loro caratteristiche non possono avere natura imprenditoriale, sosterrà le società affidatarie assumendo le spese per alcune utenze (energia elettrica e consumo idrico); inoltre, in base alle risorse economiche che saranno poste a bilancio, potrà sostenere i costi di gestione con un contributo annuo economico annuo massimo di:
 € 20.000,00 per la palestra di Cà Rainati
€ 15.000,00 per gli impianti sportivi campo da calcio e stadio di via Vivaldi
 5.000,00 per la palestra e annessi impianti sportivi esterni del Capoluogo
 
Le opere di manutenzione straordinaria restano a carico dell’Amministrazione Comunale, la quale si riserva di stabilire tempi e modi della loro realizzazione in relazione alle proprie disponibilità di bilancio. Il Concessionario può proporre all’Amministrazione Comunale di provvedere alla loro realizzazione. In tal caso l’Amministrazione si riserva, valutata l’offerta, di concedere al tal fine un contributo spese. Nulla è dovuto a qualsiasi titolo al Concessionario per l’eventuale interruzione delle attività.
 
            A titolo di riconoscimento dell’attività di promozione allo sport, essendo gli impianti destinati al soddisfacimento dell’interesse della collettività e svolgimento delle attività sportive e di sostegno alla gestione, l'Amministrazione Comunale potrà erogare al Concessionario un ulteriore contributo economico straordinario annuo compatibile con le  proprie disponibilità di bilancio, in funzione al piano tariffario per l'utilizzo delle strutture sportive stabilito dalla Giunta Comunale e dall'utilizzo delle stesse per proprie iniziative sportive, ricreative, sociali e culturali e/o istituzionali.
            Il Comune di San Zenone degli Ezzelini potrà riservarsi l’uso delle strutture alcune giornate all’anno (anche frazionabili in mezze giornate), per iniziative sportive, culturali e/o istituzionali, nonché per l’utilizzo da parte di federazioni ed enti di promozione sportiva e di scuole per la pratica di attività sportive, ricreative e sociali. La definizione di tale obbligo in capo all’affidatario sarà meglio precisata nella convenzione che verrà stipulata con il soggetto affidatario.
L’affidatario avrà diritto:
a) ai proventi derivanti dalla eventuale riscossione delle tariffe, che verranno stabilite con apposito provvedimento della Giunta Comunale, per l’uso dell’impianto sportivo da parte di terzi;
b) alla riscossione degli introiti derivanti dall'utilizzo da parte di terzi, da sponsorizzazioni, dalla gestione di spazi pubblicitari e di servizi di supporto.
 
PROCEDURA DI ASSEGNAZIONE
Laddove a seguito della manifestazione di interesse tra le figure come sopra individuate vi siano più soggetti interessati alla gestione, si procederà a trasmettere un invito formale a presentare il proprio progetto seguendo i criteri e gli indirizzi di cui alla L.R. n. 8 dell’11 maggio 2015. L’eventuale procedura selettiva per la scelta del soggetto idoneo cui affidare la gestione degli impianti sportivi sarà quindi stabilita in favore del soggetto che avrà conseguito il maggior punteggio secondo i criteri indicati nella tabella -allegato B- al presente avviso.
Per agevolare la preparazione dei documenti necessari da presentare ai fini dell’attribuzione dei vari punteggi come sopra determinati, si specifica che le dichiarazioni da presentare andranno riferite all’anno 2019/2020.
Il soggetto che avrà ottenuto il punteggio totale più alto sottoscriverà la convenzione con il Comune.
Laddove a seguito della manifestazione di interesse per gli impianti menzionati vi sia un solo candidato interessato o più candidati che abbiano manifestato l'intenzione di gestire l'impianto in modo congiunto, se idoneo/i, si procederà a definire congiuntamente i contenuti della convenzione sempre nel rispetto dei criteri di economicità efficienza ed efficacia dell'azione amministrativa. Laddove non pervengano manifestazioni di interesse ritenute valide, il Comune potrà procedere ad una rivalutazione della procedura da adottare per l'affidamento della gestione.
L’Amministrazione Comunale potrà, a suo insindacabile giudizio, decidere la non assegnazione dell’impianto, qualora ritenesse non adeguate le istanze pervenute o per altre ragioni di pubblico interesse.
Il Comune si riserva la facoltà di revocare, sospendere, interrompere o modificare la procedura di evidenza pubblica senza che perciò gli interessati possano avanzare alcuna pretesa a titolo risarcitorio o di indennizzo, così come si riserva la facoltà di non aggiudicare.
 
MODALITA' E TERMINI PER LA PRESENTAZIONE
I soggetti interessati possono inviare la propria candidatura fornendo le seguenti dichiarazioni:
1- manifestazione di interesse all’affidamento contenente i dati identificativi della società
2- dichiarazione di assenza delle cause di esclusione di cui all’art. 80 del D.Lgs 50/2016
3- dichiarazione di assenza delle cause di conflitto di interesse di cui all’art. 53 del D.Lgs 165/2001
4- indicazione degli impianti sportivi che intendono gestire
5- la dotazione, ai sensi articolo 26 L.R. del Veneto nr. 8 del 2015, dei seguenti criteri:
a) esperienza dell'affidatario nel settore, del radicamento dello stesso sul territorio in cui è situato l'impianto, della sua affidabilità economica, della qualificazione degli istruttori e allenatori, della compatibilità dell'attività sportiva esercitata con quella praticabile nell'impianto;
b) modalità di gestione dell’impianto sportivo, con particolare riferimento alla disponibilità per il suo utilizzo anche da parte di ulteriori società sportive, o per lo svolgimento di attività a favore dei giovani, diversamente abili e anziani;
c) convenienza economica della proposta,
d) programmi e progetti di riqualificazione dell'impianto sportivo anche sfruttando la possibilità del bonus 110%,
compilando l'apposito modulo (Allegato A) con l'indicazione degli impianti sportivi che intendono gestire, unitamente a copia fotostatica non autenticata di un documento di identità del sottoscrittore ai sensi dell’art. 38, c. 3, D.P.R 445/2000.
 
Le manifestazioni di interesse a partecipare alla procedura selettiva per la gestione in oggetto dovranno essere indirizzate al Comune di San Zenone degli Ezzelini — via Teresa Rubelli, 2 – 31010 San Zenone degli Ezzelini e dovranno pervenire entro e non oltre le ore 12.30 di MERCOLEDI' 16 GIUGNO 2021.
Il recapito dovrà pervenire tramite pec all’indirizzo protocollo.comune.sanzenonede.tv@pecveneto.it oppure consegnata a mano all’Ufficio Protocollo del Comune. Il documento di candidatura deve contenere le generalità del mittente (denominazione/ragione sociale, sede legale, cod.fiscale e/o P.iva, numero di telefono, fax, indirizzo di posta elettronica).
Si avverte che si farà luogo all'esclusione di tutti quei concorrenti che non abbiano fatto pervenire la propria manifestazione di interesse nel luogo e nel termine sopra indicati ovvero per i quali manchi o risulti incompleta o irregolare la documentazione richiesta.
Il recapito in tempo utile della manifestazione di interesse rimane ad esclusivo rischio dell'operatore economico/concorrente; non saranno considerate le manifestazioni di interesse pervenute oltre il suddetto termine.
Il presente avviso di acquisizione di manifestazione di interesse è pubblicato sul sito istituzionale nella sezione "Amministrazione trasparente - bandi di gara e contratti" e all’Albo Pretorio del Comune di San Zenone degli Ezzelini per 15 giorni naturali e consecutivi, ed è finalizzato esclusivamente a ricevere manifestazioni di interesse per favorire la partecipazione e la consultazione del maggior numero di soggetti idonei in modo non vincolante per l'Ente.
Le manifestazioni di interesse hanno l'unico scopo di comunicare all'Amministrazione comunale la disponibilità a partecipare alla procedura selettiva. Pertanto con il presente avviso non è indetta alcuna procedura di affidamento concorsuale e non sono previste graduatorie di merito o attribuzione di punteggi.
Tutti i dati personali trasmessi dagli interessati con la manifestazione di interesse, ai sensi degli articoli 13 e 24 del D.Lgs. 30.6.2003, n. 196 e degli artt. 13 e 14 del Regolamento Europeo sul trattamento dei dati personali (Regolamento UE 2016/679), saranno raccolti presso l'ufficio Lavori Pubblici del Comune di San Zenone degli Ezzelini e trattati esclusivamente per le finalità di gestione della procedura in oggetto e per le finalità inerenti alla gestione del rapporto medesimo. Tali dati potranno essere, inoltre, comunicati ad ogni soggetto che abbia interesse, ai sensi della legge n. 241/1990 e s.m.i..
Responsabile Unico del Procedimento: Franco Zanetti — Responsabile ufficio LL. PP.— Tel. 0423 968471 - e-mail: tecnico@comune.san-zenone.tv.it.
 
Il Responsabile
Franco Zanetti
Ufficio Tecnico Lavori Pubblici -
tel. 0423.968471 int._1  - cell. 348.1506709
mail: tecnico@comune.san-zenone.tv.it
                                   
 

Allegati

Nome Dimensione
Allegato manifestazione interesse 26.05.2021.pdf 195.81 KB
Allegato ALLEGATO A.doc 58.5 KB
Allegato ALLEGATO B.doc 52 KB

Categorie Avvisi

Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto