Regione Veneto

PULIZIA DEI MARCIAPIEDI E DELLE CUNETTE, TAGLIO DI RAMI E SIEPI LUNGO LE STRADE COMUNALI QUALI MISURE DI SICUREZZA E TUTELA DELL'INCOLUMITA' PUBBLICA

Pubblicata il 20/05/2020

SI  INVITANO tutti i proprietari e conduttori, di terreni e/o aree confinanti con strade provinciali, comunali, vicinali di uso pubblico, marciapiedi, piste ciclopedonali, parcheggi pubblici o di uso pubblico esistenti in tutto il territorio del Comune, posti sia all’interno che all’esterno nel centro abitato, di provvedere ai sensi degli art. 7 e 11 del Regolamento Comunale di Polizia Urbana a tenere costantemente sfalciate e sgombre da qualsiasi materiale e/o rifiuto tutte le aree scoperte lungo le strade  e loro pertinenze.
In particolare i proprietari hanno l’obbligo nell’area antistante la propria abitazione o attività di tagliare i rami o potare alberi e siepi che invadono le sedi stradali , o che nascondono la segnaletica e i pali della luce, e a ripulire i lati delle strade prospicienti le proprietà delle aree collinari da ramaglie e terriccio.
Nella esecuzione dei sopracitati interventi si raccomanda di attuare tutte le misure di sicurezza e di segnalare preventivamente alla Polizia locale l’eventuale occupazione del suolo pubblico. Per tali interventi i cittadini sono esonerati dalla tassa di occupazione del suolo pubblico. 
Una corretta manutenzione del verde ai lati della strade è indispensabile per evitare pericoli alla circolazione, ritardi nei servizi e maggiori costi di manutenzione a seguito del maltempo.
Indipendentemente da quanto previsto nel regolamento sopra citato , visto il divieto imposto dalla normativa vigente in materia di effettuare il diserbo chimico nelle aree frequentate dalla popolazione, si chiede cortesemente la collaborazione di tutti i cittadini per mantenere il decoro del nostro territorio, effettuando il semplice gesto di estirpare la vegetazione infestante presente nell’area antistante la propria abitazione o attività.
Oltre a quanto stabilito dal Regolamento comunale sopra citato, per la nettezza, il decoro e l’ordine dell’abitato, ogni edificio e le sue pertinenze debbono essere tenuti, da parte dei proprietari, in buono stato di conservazione per evitare pericoli e danni a persone e cose.
La Polizia Locale è incaricata nella vigilanza e del rispetto della presente ai sensi della Legge 18 novembre 1981, n. 689 e s.m.i. L’Ufficio Tecnico Comunale provvederà, in collaborazione con la Polizia Locale, alla identificazione dei proprietari dei fondi interessati, qualora inadempienti, per l’accertamento delle eventuali violazioni . Il comune potrà provvedere d’ufficio, con mezzi propri o avvalendosi di ditte specializzate all’esecuzione dei lavori ritenuti improcrastinabili per la sicurezza, con la facoltà di addebitare ai proprietari o tenutari dei terreni le relative spese.
 
San Zenone degli Ezzelini (TV), lì 18/05/2020

IL SINDACO
FABIO  MARIN

Allegati

Nome Dimensione
Allegato pulizia marciapiedi.pdf 611.18 KB


Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto